Vasche per il Contenimento delle Alte Maree
torna alle nostre proposte
Nell’ultimo decennio una prassi tecnologica molto usata per la protezione dall’acqua negli edifici del centro storico di Venezia è la costruzione di vasche in cemento armato al piano terra dei fabbricati.

La realizzazione di una vasca per essere efficace e contrastare in modo corretto gli effetti dannosi dell’acqua negli edifici deve, prima di tutto, essere integrata con il risanamento delle strutture verticali in laterizio. Questa operazione avviene principalmente per mezzo di una guaina isolante taglia muro e di intonaci di risanamento (posati sia all’interno che all’esterno) in grado di contenere l’umidità e di contrastarne chimicamente l’azione.

La costruzione della vasca inizia con:
 
1) scavo di circa 40/60 cm (a seconda del tipo di fondo che si trova) rispetto alla quota interna del locale, lo scavo prevede la supervisione della Soprintendenza Archeologica in tutta la città di Venezia.
2) getto di uno strato di magrone di 10 cm (necessario a regolarizzare il piano di posa).
3) posa di una membrana impermeabilizzante ermetica fissata al pavimento e alla muratura con appositi tasselli.
4) getto di soletta in calcestruzzo armato dello spessore di circa 30 cm (spessore che deve essere calcolato in base alla spinta idraulica) e dei muretti perimetrali, di altezza variabile a seconda del livello massimo di marea, spessi circa 10/15 cm., previo formazione di armatura metallica.
5) all’interno della vasca sarà poi gettato un massetto di sottopavimentazione con un adeguato strato di materiale isolante termico sopra il quale verrà posato il nuovo pavimento che potrà essere di qualsiasi materiale viste le nuove condizioni di umidità, anche se è chiaro che un rivestimento ligneo non è comunque la scelta più adatta.
6) si dovrà infine provvedere al posizionamento di una paratia in acciaio zincato in corrispondenza di tutti gli accessi del piano terra, di altezza adeguata al livello massimo della marea della zona, con una tenuta stagna in grado di assicurare la continuità perimetrale dei muretti della vasca.
Certificazioni